Nutrizione: il consumo di alcol e gli effetti sulla nostra salute

Torna il nostro appuntamento settimanale con Federica Negro ed i suoi consigli sull’alimentazione! Oggi parliamo di Alcol!
“L’alcol rappresenta il secondo fattore di rischio di malattia e morte prematura dopo il tabacco! L’alcol etilico può essere considerato a tutti gli effetti una droga, dotata di azioni tossiche sull’intero organismo. Quando consumiamo alcol, il nostro corpo cerca in ogni modo di neutralizzarlo ed eliminarlo.

Che cos’è e come agisce l’alcol?
L’alcol è una sostanza tossica con la capacità di indurre dipendenza. L’alcol è assorbito per il 2% dallo stomaco e per il restante 80% dalla prima parte dell’intestino. L’alcol assorbito passa quindi nel sangue e dal sangue al fegato, che ha il compito di distruggerlo tramite un enzima chiamato alcol-deidrogenasi.  Quando il metabolismo e l’escrezione dell’alcool non sono sufficientemente efficaci, inizia una vera e propria intossicazione, che si manifesta immediatamente con i classici sintomi da ubriachi.

L’assunzione di alcol apporta anche un modesto numero di calorie, 7 kcal per grammo di alcol, senza però fornire alcun nutriente e predisponendo alla sintesi di acidi grassi ed accumulo di tessuto adiposo.

Quali sono gli effetti dell’assunzione di alcol?
La comunità scientifica internazionale ha decretato che il consumo di alcol causa circa 200 malattie!
L’assunzione di alcol ha effetti specifici su diverse parti del corpo:

  • L’alcool interferisce con le vie di comunicazione cerebrali e può compromettere il funzionamento del cervello. Queste interferenze possono cambiare l’umore e il comportamento, rendere più difficile ragionare lucidamente e alterare la coordinazione.
  • Bere troppo può danneggiare il sistema circolatorio ed il cuore. Alcune malattie cardiovascolari che possono insorgere dal consumo di alcol sono: aritmie, ictus, cardiomiopatie ed ipertensione arteriosa.
  • L’assunzione di alcol richiede un notevole impegno metabolico del fegato. Di conseguenza, a livello epatico potrebbero insorgere: steatosi alcolica (fegato grasso), epatite alcolica, fibrosi e cirrosi epatica.
  • L’assunzione eccessiva di alcol può aumentare il rischio di sviluppare alcuni tumori tra cui il tumore al fegato, allo stomaco, all’esofago ed al seno.
  • Bere troppo indebolisce il nostro sistema immunitario rendendoci più suscettibili alle malattie.
  • Il consumo di alcol ha effetti sul nostro stato nutrizionale favorendo deficit vitaminici e determinando un cambiamento della composizione corporea (diminuzione della massa muscolaree aumento del deposito adiposo viscerale)

L’alcol non va eliminato completamente, ma è necessario promuoverne un consumo responsabile!

È definita moderata una quantità giornaliera di alcol equivalente a non più di 2-3 Unità Alcoliche per l’uomo, non più di 1-2 Unità Alcoliche per la donna e non più di 1 Unità Alcolica per l’anziano. Una Unità Alcolica (U.A.), corrispondente a circa 12 grammi di etanolo, è contenuta in un bicchiere piccolo (125 ml) di vino di media gradazione o in una lattina di birra (330 ml) di media gradazione o in una dose da bar (40 ml) di superalcolico.”

Contattateci per avere tutte le info di cui avete bisogno!
Siamo a vostra completa disposizione!
Federica è pronta a rispondere a tutte le vostre domande: thenutrizionista@gmail.com